Omicidio Novoli, la vittima uccisa con una coltellata alla gola

Sono state 6 le coltellate inflitte sul corpo di Donatella Miccoli, la 38 enne uccisa dal marito a Novoli domenica scorsa. La donna è stata colpita con diverse coltellate: una di queste l’ha raggiunta alla gola e l’ha uccisa. L’uomo, Matteo Verdesca, dopo aver ucciso la moglie, si è suicidato dandosi fuoco. La coppia aveva due figli di due e sette anni. L’esame autoptico ha evidenziato che la donna non avrebbe avuto il tempo di difendersi.
Su incarico del pm Giorgia Villa si è svolto, nell’obitorio dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce, anche l’esame necroscopico sui resti carbonizzati di Verdesca. L’esame servirà a estrapolare il Dna per identificare con certezza l’uomo. I funerali della coppia si svolgeranno separatamente, entrambi domani. La cerimonia funebre di Donatella Miccoli si terrà alle ore 17 nella chiesa madre di Sant’Andrea Apostolo a Novoli. Per l’occasione è stato proclamato il lutto cittadino.
I funerali di Matteo Verdesca si terranno sempre nel pomeriggio ma a Veglie, dove abita la sua famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *