Omicidio Tetta, la Corte di Cassazione annulla la condanna di 20 anni nei confronti di Giuseppe Caggiano

La Corte di Cassazione ha annullato, con rinvio alla Corte di Assise di Appello di Napoli, la condanna a 20 anni di reclusione per Giuseppe Caggiano, imputato per aver partecipato all’omicidio di Giancarlo Tetta, ucciso a Melfi (Potenza) il 2 aprile 2008 nell’ambito di una faida tra clan del Vulture-Melfese.
    La notizia è stata diffusa con un comunicato dall’avvocato Dario Vannetiello, il quale ha sottolineato che si tratta del secondo annullamento deciso dalla Cassazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *