Operaio folgorato da una scarica elettica a Casarano

Un operaio dell’Enel, Giovanni Aredano, 59 anni, è stato investito da una scarica elettrica di almeno 20mila volts, mentre eseguiva lavori di manutenzione presso una cabina che alimenta 5 comuni del Basso Salento. L’impianto è collocato lungo la superstrada Casarano-Supersano. L’uomo, trasportato presso il Policlinico di Bari, non è in pericolo di vita, anche se si è sfiorata la tragedia.

L’episodio è avvenuto ieri notte. Aredano era in compagnia di due suoi colleghi di lavoro, quando è stato folgorato dalla potente scossa, finendo scaraventato al suolo. La chiamata al 118 è stata immediata, e sul posto sono giunti anche in Carabinieri di Casarano. I medici, dopo avere valutato le condizioni dell’operaio, ne hanno disposto l’immediato trasferimento presso l’ospedale di Casarano, salvo poi trasportarlo presso il nosocomio barese. L’uomo ha riportato un trauma cranico e diverse ustioni, che hanno interessato il 25% del corpo. Insieme ai militari, sul posto sono intervenuti gli ispettori dello Spesal, che hanno avviato una serie di accertamenti per chiarire dinamica e responsabilità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *