Ostuni, a processo un 35enne di origine marocchina per omicidio

E’ accusato di avere ucciso il suo coinquilino con il quale condivideva un appartamento nel centro storico di Ostuni, perché quest’ultimo si era lamentato del cattivo odore della candeggina usata per lavare il pavimento. Per questo un 35enne di nazionalità marocchina, Mohamed Damnar, è stato rinviato a giudizio per omicidio volontario aggravato da futili motivi dal gip del tribunale di Brindisi.
Il processo si aprirà il 28 giugno prossimo innanzi alla Corte D’Assise di Brindisi. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, il 5 maggio 2021, al termine di una lite, il 35enne accoltellò a morte il suo connazionale Zouahir El Moustafa, 39 anni. Damnar provò a fuggire ma fu rintracciato dagli agenti del commissariato di polizia di Ostuni e della Squadra Mobile di Brindisi a Bari, era già a bordo di un bus diretto a Torino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *