Palagiustizia Bari, gatti entrano nelle tende

Non c’è pace per il Palagiustizia di Bari. Ai problemi strutturali dell’edificio si aggiungono anche ‘curiosi’ visitatori nelle tende, montate proprio per fungere da palazzo di giustizia. Nella notte, infatti, alcuni gatti sono entrati lasciando peli e impronte sulle sedie, in una delle tre tensostrutture allestite nel parcheggio sterrato. Sulle sedie, sulle quali sembravano esserci anche frammenti di unghie di animali, si sarebbero dovuti sedere avvocati, magistrati e giudici.
Oltre ai segni evidenti del passaggio di animali, si sentiva anche cattivo odore. È la tenda identificata con il cartello “Aula 1”, dove si sarebbero dovute celebrare le udienze di rinvio di alcuni processi penali ordinari e che, invece, è stata svuotata e momentaneamente inutilizzata fino all’intervento degli addetti alle pulizie del Tribunale .La situazione dell’edilizia giudiziaria baresi in attesa di soluzione sarà oggetto in mattinata di una riunione convocata in Prefettura su richiesta del sindaco di Bari, Antonio Decaro, il quale insiste perché si dichiari lo stato di emergenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *