Pallatamburello, finali provinciali: le dichiarazioni post partita di Mister Esposito

Queste le parole del coach Antonio Esposito fermato ai nostri microfoni a fine partita:”Una grande emozione, davvero una grande emozione.. Dopo partite come queste è difficile realizzare quanto è successo.. La reazione e la determinazione che le ragazze sono riuscite a mettere in campo quando tutto sembrava perso e la palla iniziava a scottare, ha dell’incredibile. E il supporto dei tifosi in quel momento, quando hanno trasformato l’impianto in un vero e proprio inferno, è stato fondamentale. E’ stata una partita strana, più insidiosa del previsto, e che non sarebbe stata una passeggiata, l’avevo capito già dal match precedente in cui le ragazze del pedagogico mi hanno positivamente impressionato. Con loro avevamo fatto due amichevoli, vinte anche piuttosto facilmente, ma si sa, la finale è una partita a se, tutta un’altra storia e tutto un altro sapore.. Ci siamo dati battaglia fino al 9-9, poi noi siamo calati nel momento più inopportuno e abbiamo mandato loro a un passo dalla vittoria con due match point.. Ho letto nelle ragazze sconforto e rassegnazione e questo non deve succedere nemmeno quando sembra tutto perduto.. Ho deciso di chiamare time out e caricare a dovere le mie ragazze..nulla è perduto fino a quando l’arbitro non fischia la fine, bastava crederci, con un po’ di orgoglio e grinta, bisognava dare tutto, anche di più, bisognava gettare il cuore oltre l’ostacolo e la risposta è stata incredibile sia dal pubblico che dalle ragazze in campo.. In quel momento avevamo bisogno anche del pubblico e ho trovato il tempo di spronare anche loro, servivano anche le loro energie, qualsiasi cosa, e sono stati straordinari trascinandoci alla vittoria.. Ho visto le mie ragazze con gli occhi lucidi a fine partita, credo sia l’immagine piu’ bella che va a incorniciare questa impresa, se lo meritano, sono state straordinarie, sono fiero di loro.. Per quanto riguarda la partita della cat. maschile non posso che fare i complimenti ai miei ragazzi che hanno gestito il match nel migliore dei modi, con concentrazione e cinicita’, non hanno mai avuto cali di tensione e non hanno sbagliato quasi nulla. L’approccio alla partita è stato perfetto e l’intensità che hanno impresso al resto del match ha fatto il resto. La formazione iniziale ha lasciato perplessi? Avevo calcolato nei minimi dettagli ogni momento della partita ed ero abbastanza sicuro, per fortuna il campo ci ha dato ragione su ogni scelta ed è soprattutto grazie ai ragazzi che ora posso dire questo..ho deciso di dare fiducia e fare scelte rischiose ma i miei hanno risposto alla grande. Affiancare un giocatore esperto a uno meno esperto sia ai lati che in verticale in avvio e anche nelle entrate successive ha permesso di tenere tranquilli tutti e soprattutto di tenere 1/2 top player sempre in campo..e il 9-0 iniziale ne è stata la prova, poi avevo anche calcolato 4 giochi in cui potenzialmente avevamo una formazione meno forte in campo, ma era un rischio che dovevo correre e i giocatori sapevano che in quella parte di match l’ago della bilancia era dalla loro, per questo ho chiesto di dare tutto all’inizio e avere un buon margine per gestire al meglio la parte centrale in cui loro si sarebbero portati sotto e dare la zampata decisiva alla fine.. E’ andata meglio del previsto, non mi aspettavo il 9-0, e’ un margine importante e questo ci ha permesso di vivere quei game “a rischio” senza troppi patemi; e comunque con quell’equilibrio che ho cercato di dare alla squadra, anche la parte di gioco dove rischiavamo di subire era davvero minima..solo 4 giochi, non sono molti..ma anche con quello schieramento abbiamo tenuto molto bene il campo vincendo almeno 1 gioco su 4. Ho avuto buone risposte da Sambogna, Lagonigro, Maci, Fanuele e Lorusso che erano alla prima esperienza. Poi Tucci oggi era particolarmente ispirato, speriamo possa ripetersi, e Loperfido e Cosmo sono due solide certezze. Partita senza storia.. Comunque c’è ancora tanto da migliorare..e tanto da lavorare sui punti deboli che abbiamo mostrato oggi e alcune fasi di gioco che oggi non mi sono piaciute da ottimizzare x entrambe le nostre squadre.. Oggi ci può essere andata bene, ma alle regionali alcuni errori possono costare caro.. Adesso ci godiamo queste due belle vittorie e poi si ritorna a lavorare per programmare la finale del 15 Maggio con il Potenza..non abbiamo vinto nulla, da adesso si inizia a fare sul serio..si va avanti con umiltà e impegno, forti del nostro indubbio valore e consapevoli anche di dover migliorare ancora tanto da qui al 15..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *