Papa Francesco telefona alle suore di Palo del Colle

papa francesco“Mi complimento con voi perché mi avete risposto subito, quando ho chiamato il convento di Barcellona c’era la segreteria telefonica”. Con queste parole Papa Francesco ha esordito per augurare un buon 2014 alle suore del monastero San Giacomo Maggiore di Palo del Colle. La telefonata è giunta ieri, il giorno dell’Epifania, intorno alle ore 12,30. Alcune religiose erano in cucina, intente a preparare il pranzo. Ad un certo punto, il telefono squilla; ad alzare il ricevitore una suora di 70 anni; dall’altra parte della cornetta, il segretario papale annuncia la chiamata del Pontefice. “Sono stati attimi interminabili di emozione. – ha detto la religiosa – Il cuore mi batteva fortissimo. Il Papa ha benedetto noi e le nostre famiglie, poi ci ha chiesto di pregare per lui e gli ho passato la madre superiora”.

Nelle parole di suor Maria Francesca Gonzalez, 48 anni, madre superiora della struttura pugliese, traspare grandissima gioia: “Pensavamo che fosse uno scherzo. Con il Pontefice avrei parlato anche spagnolo, essendo io guatemalteca, ma mi sono emozionata a tal punto che mi non sono neanche ricordata di conoscere la sua stessa lingua”. Bergoglio ha voluto ringraziare le suore per le loro preghiere e ha fatto loro, come detto, gli auguri di buon anno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *