Pari pirotecnico del derby materano tra Futura e Real Team

Finisce 5-5 il pirotecnico derby andato di scena per la nona giornata di campionato sul parquet di Via dei Sanniti. Un pari che lascia parecchio amaro in bocca in casa Real Team Matera per come è maturato, con la Futura (quest’oggi squadra di casa), che trova il pari all’ultimo secondo. I ragazzi di Mister Rondinone tuttavia si sono resi autori di un’ottima prestazione, soprattutto nella ripresa che però ha visto la retroguardia biancoazzurra commettere diversi errori che probabilmente sono costati la vittoria.
Pronti via è la Futura a trovare il gol del vantaggio con Grandinetti, che al 6’ trova dalla sinistra la punta vincente che si infila sotto il sette. La reazione Real non è delle più rabbiose: il pallino del gioco resta spesso fra i piedi di Vivilecchia e compagni ma senza pungere. La Futura si difende con ordine e prova a ripartire sfruttando il rilancio lungo sulla torre Corbino, ma Summa non corre grossi rischi, fatto salvo per il tiro libero parato un istante prima del duplice fischio. Si arriva così alla ripresa, decisamente più spettacolare rispetto alla prima frazione di gioco. Al 4’ minuto è Gianni Lecci a trovare la parallela per il nuovo arrivato Piliero, che con un mancino letale fulmina Laviola sotto la traversa. I ritmi si alzano e la manovra Real si fa più veloce ed avvolgente. Il quartetto Lecci, Piliero, Vivilecchia, Gammariello funziona, ed è proprio quest’ultimo al 7’a vestire i panni di assist man: Palombella perfetta per Vivilecchia il cui drop mancino è fulmineo e si infila sotto all’angolo sinistro della porta. Inizia così un botta e risposta spettacolare di gol e a guadagnarne è soprattutto la folta platea accorsa in Via dei Sanniti. All’11’ è Corbino direttamente su calcio di punizione a sfondare barriera e portiere per il 2-2. Neanche il tempo di rimettere la palla al centro che è il “motorino” di casa Real a salire in cattedra: botta incredibile di Donato Piliero, Laviola non trattiene e Nicolas Petragallo si avventa sulla ribattuta per il gol del nuovo vantaggio Real. Al 13’ è ancora Corbino a trovare il pari: imbucata centrale per il longilineo pivot che è bravo a girarsi dal limite e a punire Summa. Non passa neanche un minuto ed è di nuovo Gammariello ad inventare lo splendido assist per l’ultimo acquisto di casa Real Piliero, che dimostra da subito di essersi intergrato al meglio nei nuovi schemi di mister Rondinone, cogliendo il filtrante del compagno ed insaccando dopo aver saltato il portiere. Sembra il gol che può spianare definitivamente la gara per gli ospiti, ed invece arriva il clamoroso 4-4 ad opera ancora di Corbino che addirittura di testa su rilancio delle retrovie trova impreparato Summa. Pubblico sugli spalti in delirio ma il Real non si scompone e per la quarta
volta tira fuori gli artigli alla ricerca dell’ennesimo vantaggio. Piliero sulla destra è un vero grattacapo per la difesa. I suo dribbling tutta tecnica e velocità mandano in crisi la retroguardia di casa e al 24’ è ancora Petragallo a cogliere a due passi dalla porta l’invito del compagno. E’ il gol del 4-5 che Vivilecchia e compagni provano a difendere stavolta con più attenzione, senza rinunciare a pungere in contropiede. Al 28’
è sempre Piliero a trovarsi a tu per tu con Laviola provando a saltarlo ma stavolta l’estremo avversario fa buona guardia. Negli ultimi cinque minuti di gara i padroni di casa si giocano la carta del portiere in attacco, ospiti che sembrano difendersi con ordine fino al gol dell’ultimo secondo, con Corbino appostato sulla linea di porta che coglie l’invito di Rispoli. Il triplice fischio arriva proprio sul gol del definitivo 5-5.
E’ stato un Real Team la cui voglia di vincere è emersa con veemenza nella seconda parte del match trovando per ben quattro volte il vantaggio, tuttavia la Futura ha avuto il merito di crederci sempre reagendo colpo sul colpo ai gol dei falchi biancoazzurri. Real Team che continua ad inseguire la capolista a cinque punti e che deve provare a ritrovare la vittoria sfumata all’ultimo secondo già a partire dalla prossima sfida casalinga contro il Venosa. Futura che guida ora con un punto di vantaggio sul Guardia Perticara.
Futura Matera: Laviola, Ambrosecchia, Rispoli, Orlando, Di Lecce, Grandinetti, Stigliano, Suriano, Corbino, Calci, Ladisi. All. Lamacchia.
​Real Team Matera: Summa, Terrone, Gammariello, Piliero, Dimita, Melodia, Petragallo, Lecci, Crapulli, Vivilecchia, Panarella, De Luca. All. Rondinone.
Reti: 6’ Grandinetti (FM), 4’ st Piliero (RT), 7’ Vivilecchia (RT), 11’ Corbino (FM), 12’ Petragallo (RT), 13’Corbino (FM), 13’ Piliero (RT), 15’ Corbino (FM), 24’ Petragallo (RT), 32’ Corbino (FM).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *