Parte da Torino il tour di Aliano per la candidatura a Capitale Italiana della Cultura nel 2018

Aliano, il piccolo centro in provincia di Matera raccontato dall’antifascista torinese Carlo Levi nel celebre ‘Cristo si e’ fermato a Eboli’, ha avviato ieri, da Torino, il tour per promuovere la propria candidatura a Capitale italiana della cultura 2018. Ad unire le due città ci sono le origini subalpine di Carlo Levi e quelle lucane del presidente del Consiglio regionale del Piemonte, Mauro Laus.
“Il rapporto fra Basilicata e Piemonte – ha rimarcato Laus – è forte: il nostro Consiglio regionale ha recentemente celebrato il 40/o anniversario della morte di Carlo Levi con numerose iniziative. Fra queste anche l’esposizione nel nostro palazzo di una delle sue opere pittoriche più famose, il Telero, un ‘Cristo si è fermato ad Eboli’ su tela, realizzato in occasione delle celebrazioni per i 100 anni dell’Unità d’Italia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *