Partite del campionato di A “a scrocco”, blitz dei Carabinieri in alcuni locali pubblici tra Lecce e Melendugno

Le partite di serie A “a scrocco”, proiettate all’interno di pub e locali pubblici fra Lecce e Melendugno. Il blitz dei Carabinieri ha permesso la denuncia di tre persone (T.A, M.G. e V.G, di 34, 40 e 62 anni rispettivamente, titolari degli esercizi commerciali ispezionati), per violazione delle norme sul copyright. 
I tre decriptavano il segnale di Sky e di Dazn utilizzando un collegamento streaming illegale, per consentire ai propri clienti di vedere le partite del campionato di serie A in assoluta tranquillità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *