Partiti i servizi di rete ultraveloce Open Fiber a Barletta, Molfetta e Bitonto

Sono partiti i servizi di rete ultraveloce targati Open fiber a Barletta, Molfetta e Bitonto. Nelle tre città infatti è già disponibile l’ infrastruttura di telecomunicazioni realizzata interamente in fibra ottica.
Sono circa 23mila le unità immobiliari delle tre città pugliesi già predisposte: 8.700 a Barletta, oltre 9mila a Molfetta e circa 5.500 a Bitonto per cittadini, imprese e Pubblica Amministrazione.
“L’avvio dei servizi di connettività è un primo passaggio dei piani di cablaggio messi a punto dall’azienda guidata dall’amministratore delegato Elisabetta Ripa: nei prossimi mesi, grazie a un investimento diretto di oltre 22 milioni di euro, saranno coperte circa 73mila unità immobiliari nei tre centri pugliesi”, ha spiegato in una nota Open fiber.
L’obiettivo è realizzare una rete a banda ultra-larga quanto più pervasiva ed efficiente possibile, che favorisca il recupero di competitività del “sistema Paese” e, in particolare, l’evoluzione verso “Industria 4.0”. Barletta, Molfetta e Bitonto si vanno così ad aggiungere alle altre città pugliesi già dotate di una rete “a prova di futuro”: Bari, Taranto, Foggia, Brindisi, Lecce e Manfredonia Tiscali, Vodafone e Wind Tre sono le aziende partner che gestiscono al momento la vendibilità dei servizi in fibra FTTH a Barletta, Molfetta e Bitonto. Open Fiber è un operatore wholesale only che offre l’accesso a tutti gli operatori di mercato interessati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *