Pd di Massafra organizza dibattito su Transizione digitale e PNRR

L’innovazione tecnologica rappresenta il terreno principale su cui si determinerà il benessere delle nostre società e la qualità delle democrazie. L’intelligenza artificiale, la gestione e la tutela delle infrastrutture e dei dati sono già i settori strategici per i quali occorrono azioni politiche e normative organiche, oltre che investimenti mirati e strutturali.
Nello spirito con il quale nasce nel 2020 in piena pandemia il Next generation europeo, il Pnrr è quel progetto strategico, che, aldilà e a partire dai fondi del Recovery, disegnerà la strategia di sviluppo per l’Europa e per l’Italia delle nuove generazioni nei prossimi dieci anni.
In questo quadro la transizione digitale non è solo una delle sei missioni, ma rappresenta l’investimento trasversale e abilitante del nuovo modello di sviluppo ecosostenibile.
Lo scopo è ambizioso: rendere l’Italia uno dei primi Paesi a raggiungere gli obiettivi del Digital Compass 2030 per creare una società completamente digitale.
Si tratta di un processo di trasformazione trasversale che coinvolge la società e i cittadini in ogni aspetto della vita economica, culturale, organizzativa e sociale.
La missione è quella di ammodernare l’intero sistema Paese, a partire dal miglioramento delle competenze digitali delle persone, fino all’adeguamento del settore pubblico con il supporto della digitalizzazione dei servizi per le imprese e i cittadini, accompagnando lo sviluppo tecnologico e la transizione digitale dell’industria e del tessuto imprenditoriale.
Tutto ciò deve comunque svolgersi in un contesto di riduzione dei gravi divari, sociali e territoriali, oltre che digitali, esistenti nel Paese. La digitalizzazione è la strada per cogliere enormi opportunità di sviluppo. E non possiamo permetterci che diventi un ulteriore motivo di esclusione.
È una sfida che non riguarda solo l’efficienza, la semplificazione, la prossimità tra il cittadino e lo Stato, ma che deve puntare all’eliminazione del digital divide.
Se non rendiamo disponibile a tutti l’accesso alla tecnologia e alla rete, mettiamo in discussione l’esercizio dei diritti.
È su questi temi che il Partito Democratico di Massafra, martedì 28 settembre 2021, alle ore 18.00 presso il comitato di Corso Roma n.125 a Massafra, terrà un dibattito: “Transizione digitale e Pnrr: le opportunità per imprese, enti locali e cittadini”.
Con l’introduzione di Vito Dinoia, Coordinatore Avvocature Ente Pubblico, con il sindaco di Massafra Fabrizio QUARTO, con il consigliere regionale del PD Michele MAZZARANO e con le conclusioni della Sen. Assuntela MESSINA, Sottosegretario per l’innovazione tecnologia e la transizione digitale.
Sarà un’occasione preziosa e necessaria per promuovere l’inclusione sociale dei cittadini sul tema della digitalizzazione della società.
Cordiali Saluti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *