PD Matera attacca l’amministrazione comunale

L’amministrazione De Ruggieri dopo un anno si appresta finalmente a muovere qualche passo per rafforzare la struttura comunale: grazie alle decisioni assunte in sede parlamentare con la legge finanziaria 2016 il Comune di Matera può giovarsi di una deroga al blocco delle assunzioni. Dalla sede municipale è stato diffuso un comunicato che informa che si procederà ad assumere per 7 mesi un numero imprecisato di vigili urbani “attingendo alle graduatorie aperte e ancora vigenti nei Comuni lucani”.
In definitiva, considerando che la città di Matera non dispone di graduatorie in corso di validità, le assunzioni riguarderanno cittadini non materani a meno che, per circostanze del tutto casuali, qualche materano si trovi in una graduatoria di un qualsivoglia comune lucano.
Non si comprende come sia stata assunta tale decisione che penalizza i nostri cittadini persino sul tema dell’occupazione: in quale sede e da chi è stata presa tale decisione?
Il Partito Democratico ritiene che si debbano perseguire le normali procedure di evidenza pubblica per le assunzioni a tempo determinato previste per lo svolgimento di funzioni di polizia locale. Tali procedure sono espletate esclusivamente per esigenze di carattere stagionale e comunque per un periodo non superiore a cinque mesi nell’anno solare, non prorogabile, così come vuole la norma.
Ancora una volta si ribadisce lo stato confusionale in cui versa il Sindaco; dopo aver abdicato al ruolo guida nella Fondazione 2019, si evince chiaramente che anche sulla questione delle assunzioni il Sindaco De Ruggeri dimostra la sua totale estraneità rispetto agli interessi della comunità materana.
Circa la questione ormai divenuta stanca inerente la verifica politica della giunta, si auspica che il ginecologo Sindaco comunichi alla città quando il parto avverrà.

PD MATERA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *