Perquisizioni a tappeto della Guardia di Finanza presso il municipio di Brindisi

Un decreto di perquisizione e sequestro è in corso di esecuzione presso il Comune di Brindisi da parte dei militari della Guardia di finanza del Nucleo di Polizia tributaria della città pugliese. Sono quattro le persone indagate per reati contro la pubblica amministrazione; tra queste c’è anche Pasquale Luperti, l’ex assessore all’Urbanistica della giunta retta dall’ex sindaco Mimmo Consales. Quest’ultimo fu arrestato nell’ambito di un’altra inchiesta per corruzione e poi scarcerato.
Sono, inoltre, indagati l’architetto Luigi Dell’Atti, Fabio Lacinio, ex dirigente del settore Ambiente e ora ai Lavori pubblici, e Teodoro Indini, altro funzionario comunale. I reati formulati dal pm Daniela Chimienti della Procura di Brindisi sono turbata libertà del procedimento di scelta del contraente e falso ideologico. I finanzieri stanno acquisendo una mole di documenti all’interno degli uffici comunali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *