Pierluigi Diso: “Occorre dare corso al provvedimento regionale di trasferimento della direzione generale dell’Apt a Matera”

Pierluigi Diso, candidato alle prossime elezioni comunali di Matera per la lista del Partito Democratico, affrontando le tematiche dello sviluppo turistico di Matera, ha affermato che: “La politica turistica materana deve basarsi su interventi tesi al consolidamento dell’offerta, dei servizi e delle strutture alberghiere per aumentarne la ricettività e quindi tesa a creare nuove opportunità per i nostri giovani. Ma occorre anche potenziare i pacchetti di soggiorno per rispondere alle necessarie aspettative dei turisti. A tal fine è quanto mai necessario e improrogabile dare il giusto corso al provvedimento legislativo regionale che ha approvato il trasferimento della direzione generale dell’Agenzia di promozione turistica (Apt) nella Città dei Sassi, che avevamo accolto con entusiasmo ma che attualmente rimane lettera morta.
Nei prossimi anni, ma già oggi è evidente, i flussi turistici nella nostra città aumenteranno in modo esponenziale ed è bene che essa risponda in modo adeguato al positivo fermento. In questo quadro occorre mettere a sistema gli enti e i soggetti che si occupano del turismo sotto un coordinamento unitario. Sarà anche necessario intervenire sulla necessità di tenere la città sempre pulita, ordinata e il meno congestionata possibile pertanto dovranno essere ampliati i punti di servizio per le informazioni, aumentati il numero di bagni pubblici al servizio dei turisti e i punti di sosta per i sempre più numerosi autobus turistici che quotidianamente giungono a Matera e che dovranno fermarsi in un’apposita area posta fuori dal centro urbano .
Oggi che la sfida per la città si fa più alta è necessario fornire un’offerta di servizi concreti, efficienti e di alto profilo. Se Matera cresce con sé porta a traino tutta la regione, non sprechiamo un’occasione d’oro che non si ripeterà più per presentarci in modo efficiente agli occhi della comunità internazionale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *