Pioggia torrenziale a Otranto, strade cittadine trasformate in torrenti

La città di Otranto è praticamente in ginocchio a causa del maltempo e della pioggia torrenziale che non cessano di sferzare il territorio dopo i ripetuti allarmi dei giorni scorsi. Nella zona sono caduti in poche ore oltre 140 millimetri di pioggia con picchi anche sui 160-170, con le arterie cittadine trasformate in torrenti e le autovetture finite sott’acqua dove si sono formati veri e propri laghi di fango.

Numerosi gli interventi effettuati dai vigili del fuoco, che stanno tutt’ora lavorando intensamente per scantinati e garage allagati e criticità alla viabilità. Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, ha denunciato che la forte pioggia ha abbattuto  muretti di contenimento trascinando i detriti in mare dove nel porto sono affondate diverse imbarcazioni. Il tratto di passeggiata a mare dell’ambita meta turistica nella stagione estiva è stato danneggiato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *