Pista Mattei, altro duro colpo alla crescita del Materano

“La decisione del Governo di escludere dai finanziamenti il completamento dell’aeroporto di Pisticci rappresenta, dopo quella di soppressione della Provincia di Matera, un ulteriore colpo alle aspirazioni di crescita del territorio”. E’ il commento del presidente della Camera di commercio, Angelo Tortorelli, ente che da sempre sostiene la necessità di realizzare l’opera e di potenziare il sistema di infrastrutture e dei trasporti interregionale. “E’ un’altra tegola – ha commentato Tortorelli – che si abbatte sulle aspirazioni di rilancio della provincia di Matera e della Basilicata, già penalizzate per un sistema di comunicazioni e di trasporti inadeguati, dopo le diverse vicissitudini che hanno caratterizzato la storia del sito e le risorse impegnate per giungere al completamento dell’opera. Su questo tema sollecitiamo il massimo coinvolgimento delle istituzioni, e di quanti finora non hanno mostrato alcun interesse su una questione, che taglia le ali alle possibilità di ripresa di diversi comparti produttivi. A cominciare da quello industriale della Valbasento, di quello agricolo e del turismo che ha necessità di crescere puntando anche sulla efficienza e competitività dei trasporti. Bene ha fatto l’assessore regionale alle Attività Produttive Vincenzo Viti a scrivere al ministro per lo Sviluppo Economico Corrado Passera affinchè riconsideri il ruolo e le prospettive della pista Enrico Mattei di Pisticci. E questo – conclude Tortorelli – per concretizzare quanto ha annunciato lo stesso Governo che intende avviare strumenti e iniziative per la ripresa. L’aeroporto della Valbasento è e deve essere tra queste”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *