Pisticci, allagata la fabbrica della Politex. Oggi sciopero di 2 ore, a turno

Nella giornata di martedì, in occasione dell’ennesimo evento atmosferico avverso, gli impianti della ‘Politex’ di Pisticci Scalo si sono completamente allagati. L’acqua, cadendo dal tetto, ha inondato numerose aree in cui sono presenti quadri ed impianti elettrici, mettendo in serio pericolo la sicurezza dei lavoratori. “Nei mesi scorsi abbiamo denunciato ai responsabili della sicurezza ed alla direzione aziendale il verificarsi di episodi analoghi che, troppo spesso, interessano l’azienda, esprimendo serio timore per la sicurezza dei lavoratori. Siamo consapevoli di quanto l’evento sia stato violento, ma un tetto in buone condizioni avrebbe sicuramente garantito che l’acqua non entrasse, mettendo al riparo il personale da situazioni estremamente pericolose. – affermano dall’Usb Basilicata L.P. e Usb Politex – Inoltre ad aggravare la già evidente situazione di pericolo ci hanno pensato alcuni responsabili che, non solo non hanno ordinato al personale di allontanarsi immediatamente dalle zone allagate, ma hanno, addirittura chiesto ai lavoratori di adoperarsi per coprire i quadri elettrici con teli impermeabili, permettendo che gli stessi circolassero in aree poco sicure. Appresa la notizia, abbiamo immediatamente contattato la direzione aziendale, chiedendo, invano, l’immediato allontanamento dei lavoratori dalle zone di  maggior pericolo”.
L’Usb, quindi, ha indetto per oggi uno sciopero di 2 ore, a turno. “Stiamo valutando quali azioni intraprendere affinché l’azienda intervenga, il prima possibile, per garantire la sicurezza dei propri dipendenti, compresa la possibilità di rivolgerci alle autorità competenti.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *