Pittella a inaugurazione Scuola “De Amicis” di Pignola

“Il nostro primo pensiero deve sempre essere rivolto ai nostri i bambini, la nostra futura classe dirigente. La scuola deve essere per loro la palestra da cui partire per costruire un futuro radioso. Le recenti drammatiche immagini del terremoto ci riconducono però alla impellente necessità di mettere in sicurezza gli edifici scolastici. Pignola, con i suoi plessi scolastici simicamente adeguati, rappresenta quindi oggi un modello virtuoso di collaborazione istituzionale tra Comune e Regione”.
E’ quanto ha dichiarato oggi a Pignola il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, in occasione della cerimonia di consegna della nuova scuola dell’infanzia “De Amicis”.
“Su questo fronte – ha detto ancora Pittella – stiamo procedendo con le verifiche legate ad alcune particolari emergenze, sapendo che vi sono delle priorità da affrontare.  Consapevolezza e conoscenza devono essere gli ingredienti indispensabili per governare questi processi. Questa scuola, innovativa dal punto di vista strutturale,  rappresenta quindi una certezza per tutti noi”.
Nell’esprimere l’augurio di buon anno scolastico agli studenti, genitori, insegnanti e dirigenti Pittella ha voluto lanciare un segnale di speranza alle nuove generazioni.
“Una nuova scuola che apre è come un figlio che nasce – ha detto Pittella –  Per questo motivo, ha concluso il Presidente, mi piacerebbe condividere con tutti la gioia di questo giorno”. Alla cerimonia hanno preso parte l’Arcivescovo metropolita di Potenza, Muro Lucano e Marsico Nuovo, Mons. Salvatore Ligorio e il sindaco di Pignola, Gerardo Ferretti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *