Pm di Brindisi chiede condanna a 6 anni e 10 mesi per l’ex sindaco Consales

Il pm di Brindisi, Giuseppe De Nozza, ha chiesto la condanna alla pena di 6 anni e 10 mesi di reclusione per l’ex sindaco di Brindisi Mimmo Consales al termine del processo in cui vengono contestati i reati di truffa, abuso d’ufficio e concussione.
Sei anni e 8 mesi sono stati chiesti, invece, per Giuseppe Puzzovio, l’ex direttore dell’agenzia di Brindisi di Equitalia; 1 anno e 7 mesi per i socio storico di Consales, Sabino Porro, e 1 anno e 4 mesi per Alessio Vincitorio, che – secondo l’accusa – ha preso in carico le quote della società News cedute da Consales al momento della candidatura a sindaco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *