Policoro: slitta il pensionamento, operaio tenta suicidio

Esasperato dal pensiero che, in seguito alla riforma previdenziale, non sarebbe potuto andare in pensione nei tempi precedentemente previsti, a Policoro (MT) un operaio edile di 58 anni ha tentato il suicidio sparandosi un colpo di fucile all’addome. Soccorso dai sanitari del 118 e sottoposto a un intervento chirurgico nell’ospedale della città jonica, l’uomo è in condizioni molto gravi ma, secondo quanto si è appreso, non sarebbe in pericolo di vita.

L’uomo è stato trovato esanime dai parenti quando sono rientrati a casa, hanno chiamato il 118 e sul posto sono giunti anche gli agenti della Polizia e della Polizia municipale. I sanitari hanno effettuato i primi tentativi di rianimazione e poi hanno trasportato l’uomo nell’ospedale di Policoro, dove è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico. Negli ultimi tempi l’operaio si era più volte lamentato dell’impossibilità di ottenere la pensione ed era caduto in uno stato depressivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *