Politiche giovanili, “Luoghi Comuni” da oggi gli spazi dei comuni a disposizione dei progetti di innovazione sociale

È del Comune di Spongano, piccolo centro del Basso Salento, il primo spazio pubblico candidato nella piattaforma
luoghicomuni.regione.puglia.it per ospitare progetti di organizzazioni giovanili.
Luoghi Comuni finanzia progetti di innovazione sociale da realizzare in spazi pubblici sottoutilizzati e promossi da Organizzazioni giovanili pugliesi. Dalle 12 di oggi i Comuni e gli altri enti pubblici possono inserire spazi di loro proprietà sottoutilizzati da mettere a disposizione di progetti di innovazione sociale, finanziabili fino a 40 mila euro dal nuovo programma delle Politiche giovanili della Regione Puglia.
“La piattaforma sta funzionando bene e siamo certi che, nelle prossime settimane, sarà popolata di proposte allettanti per i giovani, concretizzando il primo catalogo permanente di spazi per animare di idee innovative le comunità pugliesi”, osserva l’assessore regionale alle Politiche giovanili, Raffaele Piemontese, commentando l’apertura ufficiale della sezione dedicata agli enti pubblici nella piattaforma Luoghi Comuni. Al momento sono 25 le richieste profilo, 13 gli spazi inseriti e in lavorazione, 5 le candidature di spazi già completate.
Prima di candidare gli spazi è necessario dotarsi di tutta la documentazione necessaria alla procedura. Tutti i campi da compilare e i documenti utili sono elencati nell’Avviso per manifestazione di interesse rivolto agli Enti pubblici e nella pagina “Come partecipare”. Per ogni spazio, deve essere individuato un Responsabile Unico del Procedimento nominato dall’Ente titolare dello spazio. Ogni candidatura può essere compilata in una o più sessioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *