Pomarico, i Carabinieri scoprono 5 discariche abusive

“Il rispetto dell’ambiente, oltre a quello delle leggi che lo tutelano, è un fatto di civiltà e di cultura… è qualcosa che non può lasciarci indifferenti”. È il commento del Capitano della Compagnia Carabinieri di Matera, che ha presentato i risultati dell’ultimo controllo operato in materia di ambiente. Nei giorni scorsi i Carabinieri di Pomarico sono stati impegnati in mirati servizi di pattuglia, proprio finalizzati a monitorare lo stato di “salute” dell’ambiente, scovando così ben cinque siti, tutti nel territorio comunale ed ubicati in aree pubbliche, utilizzati quale deposito abusivo di materiale ingombrante di ogni genere: pneumatici, materassi, televisori e stufe elettriche, bidoni arrugginiti, stendibiancheria, un sedile di automobile ed altri pezzi di motore.
“Non sono mancate persino tapparelle avvolgibili ed una grondaia – ha proseguito il Comandante di Matera – insieme a materiale di risulta proveniente da lavori di ristrutturazione. Qualcuno ha inteso disfarsi velocemente di scomodi ingombri, incurante delle norme ambientali”. I militari della Stazione Carabinieri di Pomarico sono però estremamente attenti al controllo del territorio e molto sensibili sotto l’aspetto dell’ambiente; Comune, Provincia e Regione sono stati già attivati affinché vengano avviate quanto prima le procedure di messa in sicurezza e bonifica dei siti contaminati, così come prescrive la legge.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *