Posizioni più morbide della corte indiana sulla questione del marò

“La scelta di non ostacolare in Corte suprema la richiesta dei fucilieri di Marina Massimiliano Latorre e Salvatore Girone di tornare temporaneamente in Italia è parte del dialogo dietro le quinte fra le parti e rappresenta un radicale cambiamento di opinione del governo indiano sulla vicenda”. Lo hanno assicurato fonti affidabili al quotidiano The Economic Times.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *