Potenza, l’assessore allo sport apre alla concertazione

Alla luce dell’emergenza sanitaria ed economica che attanaglia l’intero paese, l’Amministrazione comunale e l’assessorato allo Sport non rimane inerte di fronte alle criticità e alle sofferenze che si manifesteranno, – spiega in una sua nota l’assessore allo Sport Patrizia Guma – sempre con maggior forza, nei prossimi mesi, nell’intero comparto sportivo. È ferma intenzione dell’assessorato tutelare e salvaguardare l’enorme patrimonio sportivo cittadino da uno scenario che potrebbe vederlo soccombere. Sono note le difficoltà che già nell’ordinaria amministrazione affronta la comunità sportiva locale e che sarebbero acuite nell’attuale scenario che ci apprestiamo ad affrontare, ed è per questo che è già allo studio un corposo e composito piano di assistenza, progettazione e programmazione che l’Amministrazione ha in mente di attuare in favore dell’intera filiera sportiva. L’auspicio è quello di poter concertare, insieme alle associazioni, alle società, ai gestori dell’impiantistica sportiva cittadina, alle Federazioni e agli addetti ai lavori tutti, un piano di affiancamento nell’emergenza e di rilancio in prospettiva dello sport potentino. Questo assessorato, come sempre ha fatto, si rende sin d’ora disponibile a ricercare soluzioni condivise e concertate, anche valutando caso per caso le diverse specificità e bisogni, rifulgendo qualsivoglia zona d’ombra della legalità e nell’interesse esclusivo della comunità potentina. Il mondo dello sport di Potenza è un patrimonio da tutelare e l’Amministrazione, anche questa volta, sarà in prima linea in questa battaglia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *