A Potenza la sessione dei corsi di formazione per dirigenti di “Asd” della Federazione Ciclistica Italiana

La continua e proficua collaborazione tra la Federazione Ciclistica Italiana e la Scuola dello Sport del CONI ha dato vita a una serie di meeting per coloro che intendono formarsi come dirigenti sportivi all’interno delle Associazioni Sportive Dilettantistiche, tra i principali “motori” dell’attività ciclistica. L’importanza e la completezza del corso, a carattere “itinerante” sul territorio nazionale, è il risultato dell’attenzione che la Federazione Ciclistica Italiana presta alla formazione e alla qualifica di ruoli adeguati.
Tra Treviso (Nord Italia) e Montecatini Terme (Centro Italia) si sono svolti di recente una serie di incontri della durata di una giornata con l’esposizione di relazioni curate sia dai docenti FCI che quelli della Scuola dello Sport del CONI. Il percorso di formazione tiene conto del contesto in cui si espleta l’attività del ciclismo e dei soggetti coinvolti: atleti, genitori, dirigenti, enti istituzionali e sponsor.
Potenza è il riferimento per il Sud Italia da domenica 25 gennaio (alla presenza del presidente FCI Renato Di Rocco e quello regionale FCI Basilicata Carmine Acquasanta presso il Grande Albergo nel capoluogo lucano sito in Corso 18 Agosto 1860) e per le successive cinque domeniche fino al 1° marzo. Ad oggi si sono registrati un buon numero di iscritti al meeting tra Basilicata, Campania, Puglia e Calabria, a testimonianza dell’interesse da parte delle Associazioni Dilettantistiche e dei loro esponenti per la ricchezza dei contenuti che il corso propone: l’organizzazione generale e sportiva di una Asd, i rapporti con la società sportiva in cui si opera, il dialogo con le istituzioni sul territorio, gli enti e le strategie tra i soggetti coinvolti, cenni sugli aspetti normativi sanitari, amministrativi, burocratici e fiscali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *