Prende forma il progetto della Rete per il cinema in Basilicata

 

Il progetto di costituire una Rete per il Cinema in Basilicata prende forma. Domenica 9 ottobre presso il Noeltan Film Studio di Potenza, si è tenuto il primo incontro operativo per discutere e presentare le idee volte alla realizzazione di una nascente Associazione di Categoria per i Lavoratori del Cinema e degli Audiovisivi della Basilicata. Nel corso della riunione, a cui hanno preso parte Antonello Faretta, Nando Irene, Enzo Saponara (fondatori del Forum sulla Film Commission in Basilicata su Facebook), insieme ad Armando Lostaglio (Presidente Cinit Cineclub Vittorio De Sica, Rionero in Vulture), Adriana Bruno (produttore Noeltan Film Studio, Potenza), Alessandro Fundone (curatore dell’Archivio Audiovisivo CGIL, Potenza), Gerardo Caputi (Basileus, Potenza), Daniele Bracuto (Presidente Cineclub Pasolini di Barile), Walter Nicoletti (praticante avvocato, Matera), Vincenzo Paolicelli (attore, Matera), Giovanni Lancellotti (regista, Pietragalla), Fabio Gammone (regista, Venosa), Michele Russo (attore e regista, Bernalda) e l’avvocato Vincenzo Vinciguerra che hanno seguito l’incontro in videoconferenza, si sono gettate le basi per discutere assieme la bozza di statuto riguardante la nascente Associazione di Categoria.

“Abbiamo ritenuto opportuno – ha dichiarato Antonello Faretta – far evolvere l’importante percorso di confronto avviato sul web attraverso il Forum per la Film Commission – che ha già prodotto importanti risultati – nella Rete Cinema Basilicata aperta esclusivamente a tutti gli addetti del settore dell’audiovisivo della nostra regione. La Rete conta già circa cento adesioni e sta lavorando alacremente a censire tutti gli operatori in Basilicata. Sono soddisfatto del lavoro che tutti assieme stiamo svolgendo e di poter finalmente condividere la mia traiettoria professionale con così tanti colleghi in Basilicata. Sono convinto che molto presto raggiungeremo l’importante traguardo della nostra costituzione giuridica per realizzare subito le tante ed entusiasmanti idee che stanno maturando. Per aderire alla Rete, tutti i colleghi del cinema (registi, attori, sceneggiatori, scenografi, direttori della fotografia, montatori, macchinisti…) possono inviare una e-mail di richiesta, con allegato il proprio curriculum, ad artistilucani@gmail.com”. Grazie alla videoconferenza l’avvocato Vincenzo Vinciguerra ha letto ai presenti il “cuore” dello statuto composto da numerosi punti a chiara espressione delle finalità associative.

“Il nascente progetto – ha spiegato Enzo Saponara – deve viaggiare in parallelo con quello relativo alla nascita di una Film Commission Basilicata, deve sostenerlo ma allo stesso tempo mantenere una propria autonomia e indipendenza. Lo scorso settembre abbiamo inviato al Governatore De Filippo e al Team di Consultazione per la Film Commission la nostra richiesta di partecipazione a tutti i prossimi tavoli tecnici e ai lavori in atto per la Film Commission”.

Soddisfatto e orgoglioso di quanto accaduto fino ad ora si è mostrato anche Nando Irene, pioniere del forum virtuale su Facebook, il quale ha ribadito la necessità di inserire in questo progetto la formazione di eccellenze che si riveleranno utili per operare sul territorio così che le produzioni possano trovare in Basilicata tutti i servizi per la realizzazione di prodotti cinematografici. A sostenerlo anche Michele Russo che ha accennato alla probabile nascita di un corso di sceneggiatura tenuto dal regista Francis Ford Coppola a cui ha parlato della nascita di questa associazione che il Maestro italo americano appoggia a pieno. Il prossimo incontro avrà luogo a Roma con gli altri artisti lucani che lavorano nella capitale, così che anche loro possano prendere visione della bozza dello statuto, implementarla ed eventualmente migliorarla.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *