Presa la banda della tabaccheria

Sono due giovani, già noti alle forze dell’ordine. I Carabinieri della  Stazione di Palo del Colle, in stretta collaborazione con i colleghi della Stazione di Bari Scalo, hanno tratto in arresto i gemelli 19enni Paolo e Giovanni Colella e un sedicenne, già noti alle forze dell’ordine, nonché l’incensurato A.C., 28enne, tutti del quartiere Marconi del capoluogo, con l’accusa di rapina aggravata in concorso.

Una telefonata giunta al 112 ha fatto convergere in piazza Diaz una pattuglia dell’Arma, dove pochi istanti prima si era consumata una rapina. Giunti sul posto, i militari hanno appreso che a fare irruzione erano stati tre individui, travisati da calzamaglia, uno dei quali armato di taglierino, che, per incutere timore e farsi consegnare il denaro non ha esitato a minacciare ed usare violenza nei confronti della titolare e della commessa, afferrandole per i capelli.

Le immagini impresse dalle telecamere di sorveglianza interne al negozio, oltre alla descrizione dei malviventi fornita dalle vittime, sono risultate di fondamentale importanza per l’avvio dell’attività investigativa.

Gli ulteriori accertamenti hanno consentito di individuare gli altri componenti del gruppo, rintracciati presso le rispettive abitazioni e con indosso gli stessi abiti utilizzati per compiere la rapina.

Tratti in arresto, i due gemelli sono stati rinchiusi nel carcere del capoluogo, il minore associato presso il centro di prima accoglienza “Fornelli”, mentre l’incensurato è stato sottoposto agli arresti domiciliari, su precisa disposizione impartita dall’Autorità Giudiziari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *