Presentata la campagna sull’affido familiare

Accoglienza, Famiglia, Fiducia, Incontro, Disponibilità, Ospitalità. Sono i temi di una campagna di informazione che sarà realizzata in tutta la Basilicata per promuovere l’affido familiare. L’iniziativa è stata presentata oggi a Potenza, nel corso di una conferenza stampa, dal dirigente del Dipartimento regionale alla Salute, Sicurezza e Solidarietà sociale, Servizi alla persona e alla Comunità Adriano Abiusi, e dagli assessori provinciali alle politiche sociali di Potenza e Matera Paolo Pesacane e Adriano Auletta.

La campagna sarà curata dalle Province di Potenza e Matera in collaborazione con la Regione Basilicata ed i Comuni. Sarà distribuito del materiale informativo prioritariamente presso le sedi comunali, i consultori e gli altri presidi sanitari maggiormente interessati alle problematiche familiari e dei minori, nonché presso sedi di enti pubblici ed associazioni.  Si svolgeranno 18 incontri tematici e due seminari specifici, saranno anche realizzati due spettacoli teatrali. Sarà inoltre prodotta una serie di video su internet. Il cantante Mango e la moglie Laura Valente hanno dato disponibilità ad essere testimonial della campagna.

In Basilicata, è stato spiegato durante l’incontro, si registrano in media ogni anno circa 200 casi di disagio dei minori. Nella sola provincia di Potenza dal 2003 a oggi ci sono stati 67 nuclei familiari disposti ad accogliere i bambini.

Le famiglie, le coppie conviventi o singole persone potranno chiedere l’affidamento di un bambino che vive in una situazione familiare disagiata, per un periodo compreso tra 3 e 24 mesi, ma anche per una giornata o per un breve periodo.

“Anche su questa importante tematica la rete dei servizi di cittadinanza sociale, – ha commentato l’Assessore regionale Attilio Martorano – sta svolgendo un ruolo determinante, con il potenziamento dei servizi territoriali a sostegno soprattutto delle politiche per i minori e la famiglia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *