Presentato il bando per il contrasto agli sprechi alimentari

E’ stato presentato sabato presso la sede Anci di Bari, il bando regionale per il finanziamento dei progetti comunali in Ambito sociale, per il recupero e riutilizzo di eccedenze alimentari in Puglia. Presenti, oltre al vicepresidente Anci Puglia Francesco Crudele, Ruggiero Mennea, consigliere regionale e promotore della legge per il contrasto agli sprechi alimentari, Anna Maria Candela, dirigente regionale sezione inclusione sociale attiva e innovazione reti sociali, Carmen Craca, consulente esperto che ha contribuito alla stesura della legge stessa.
La legge regionale 13/2017 mette a disposizione risorse finanziarie per complessivi 1,6 milioni di euro per gli anni 2017- 2018, a cui andranno a sommarsi ulteriori risorse provenienti da fondi UE. Della dotazione regionale disponibile, 500mila euro sono già destinati ai Comuni capoluogo e 850mila saranno assegnati, mediante apposito bando, agli ambiti territoriali sociali per finanziare 17 progetti operativi (50mila euro per ciascun progetto). L’avviso pubblico regionale sarà pubblicato entro metà ottobre e prevede una procedura valutativa a sportello.
“Oggi presentiamo il bando per rendere applicabile la Legge regionale 13/2017 contro gli sprechi alimentari e farmaceutici. – ha dichiarato il Consigliere regionale Ruggiero Mennea – Da parte nostra c’è il massimo impegno a sostenere tutti le amministrazioni comunali e a monitorare i risultati raggiunti in base ai quali mi impegno a richiedere nuove ingenti risorse finanziarie per il 2019. Mi aspetto il massimo impegno da parte degli amministratori locali per dare una risposta immediata ed efficace a chi oggi vive una condizione di disagio anche per nobilitare l’impegno politico di noi tutti. Riportiamo la Puglia al benessere e confermiamo la solidarietà che ci contraddistingue”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *