Presentazione del IX° trofeo fair-play

Mercoledì 22 aprile alle ore 16.30, presso la sala giunta del Comune di Matera, si svolgerà la presentazione della nona edizione del trofeo Fair-Play di pallavolo. Il trofeo rappresenta la fase culminante del progetto educativo ‘A scuola di Fair-Play’, promosso dal docente Antonio Iacovuzzi della società Pianeta Volley Matera, che si è svolto durante l’intero anno scolastico e che ha coinvolto circa ottocento alunni e trentasei classi, dalla prima alla quinta elementare.
Per le classi prima e seconda il progetto terminerà con dei saggi di attività motoria, mentre le classi terza, quarta e quinta parteciperanno al torneo Fair-play che prevede una manifestazione conclusiva, nel mese di giugno, presso il Pala Sassi di Matera.
“Siamo alle battute finali del progetto ‘A scuola di fair-play’ che, anche quest’anno, ha coinvolto numerosi bambini con l’intento di coniugare l’attività motoria con l’insegnamento delle pratiche del vivere insieme.
La pallavolo viene intesa più che altro come mezzo per mettere in pratica, durante delle gare amichevoli, quelli che sono gli insegnamenti dei docenti in aula, per questa ragione il progetto ‘A scuola di fair-play’ diventa espressione di un legame forte tra la scuola, intesa come importante momento di insegnamento e apprendimento, e la palestra vista come forma di divertimento e di crescita motoria – ha spiegato il responsabile, Antonio Iacovuzzi.
Trattandosi di un progetto rivolto ai più piccoli, il nostro obiettivo resta sempre quello di far divertire gli alunni, attraverso lo sport, e insegnare loro il rispetto delle regole, sia in campo quando si gioca, che fuori nella vita quotidiana in un momento in cui stiamo assistendo ad una profonda crisi e declino di valori. I risultati fino ad ora sono molto positivi; i nostri mini atleti stanno manifestando grande entusiasmo e tanta disciplina”.
Questi i plessi coinvolti nell’iniziativa: istituto comprensivo ex scuola media Torraca di via Marconi, istituto comprensivo, ex scuola media Pascoli, di via Lucrezio, via Lazazzera e via Nitti e il plesso di via Fermi dell’ex secondo circolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *