Presentazione della lista ‘Alleanza democratica per Senise’

Domani, lunedì 22 maggio, la lista “Alleanza Democratica per Senise” si presenta agli elettori. Alle ore 19.00 dalla balconata della storica Piazza Vittorio Emanuele, il candidato sindaco Luigi Le Rose presenterà la sua squadra di candidati alla carica di consigliere, tra cui il sindaco uscente Giuseppe Castronuovo. Sarà proprio Castronuovo che passerà il testimone della competizione a primo cittadini di Senise all’ingegner Le Rose, che nella squadra del governo uscente ha ricoperto l’incarico di assessore.
Si tratta di una lista all’insegna della continuità e del rafforzamento del progetto di governo espresso in questi anni, con nuove forze provenienti dalla società civile e con altre forze politiche. Un allargamento della compagine di centrosinistra all’area di centro, portatrice di una cultura di governo che fa della responsabilità e della competenza la cifra della scelta delle proprie alleanze. L’atteso intervento del sindaco uscente ha lo scopo di spiegare agli elettori il perché della sua scelta di scendere in campo candidandosi a consigliere e continuando a dare il suo contributo per proseguire, con una parte della sua compagine amministrativa, l’opera di ammodernamento e di riqualificazione di Senise avviata nelle scorse legislature e ancora oggi in pieno svolgimento. Il candidato sindaco, Luigi Le Rose, dal canto suo raccoglierà il testimone di un lavoro al quale ha partecipato da protagonista, avendo ricoperto la carica di assessore ai lavori pubblici.
Intorno a loro si stringe una lista rinnovata, che annovera notevoli competenze in campo professionale e in quello dell’impegno sociale e culturale, con una presenza della compagine femminile portatrice di valori ed esperienze di impegno civile e lavorativo. Dopo l’apertura della campagna elettorale, nelle prossime settimane, partiranno anche i focus tematici per affrontare con i candidati i vari aspetti programmatici e ascoltare la voce diretta dei cittadini, mentre sul sito www.forumsenise.it c’è già la possibilità di partecipare alla formulazione di un programma condiviso, inviando proposte programmatiche che saranno poi discusse e condivise dai candidati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *