Preview Benevento-Matera

E’ indubbiamente uno dei due big match della 16esima giornata del girone C di Lega Pro. Benevento-Matera, in programma oggi allo stadio ‘Vigorito’ (calcio d’inizio alle 19.30) è la sfida tra la seconda della classe (che non fa mistero di puntare al salto di categoria), e una delle mine vaganti del girone C. I sanniti arrivano al match contro i materani con un ruolino di marcia importante, e cercheranno di vincere per restare nella scia della capolista Salernitana, impegnata nell’altro scontro diretto della giornata, contro la Juve Stabia, che condivide la seconda piazza proprio con il Benevento (32 punti).
Sia Brini che Auteri dovranno fare i conti con due squalifiche di peso: nella formazione campana mancherà l’attaccante Alfageme, mentre nelle fila biancazzurre non ci sarà Mucciante, difensore col vizio del gol. Il Giudice Sportivo, inoltre, ha punito il Matera con 500 euro di multa “per indebita presenza negli spogliatoi, nell’intervallo della gara contro il Martina Franca e nel recinto di gioco, di persona non iscritta in distinta”.
Auteri, nella conferenza stampa della vigilia, ha affermato: “Andremo a Benevento con lo stesso spirito messo in campo a Foggia due settimane fa. Giochiamo sempre per vincere, al 100% della nostre possibilità, dando seguito al lavoro svolto in settimana. Anche contro i sanniti proveremo a fare noi la partita, anche se sappiamo bene che i nostri avversari sono di spessore, e stanno lottando giustamente per la vittoria del campionato, assieme alle altre big”. Sulla formazione che scenderà in campo al ‘Vigorito’, il tecnico di Floridia ha dichiarato: “De Franco è recuperato, anche se non so ancora se potrà essere in campo. Cuffa, invece, resta in dubbio”.
Sul fronte del Benevento, mister Brini deve valutare le condizioni di Mazzeo e Pezzi, che si sono allenati a parte, anche se traspare fiducia circa il loro recupero. Melara e Som, invece, saranno nuovamente arruolabili dalla prossima settimana.
La gara di oggi sarà arbitrata da Francesco Fiore di Barletta, coadiuvato dagli assistenti Fausto Rugini di Siena e Michele Grossi di Frosinone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *