Preview Catania-Matera

Comincia da Catania il filotto di gare impegnative del Matera. Al ‘Massimino’ la formazione di Padalino cercherà di collezionare l’ennesima gara utile di fila. C’è grande rammarico per non aver vinto contro la Fidelis Andria, con l’urlo strozzato in gola al 93’, quando l’andriese Polizzi si è superato deviando la conclusione di Ingrosso. Il capitano del Matera, Gaetano Iannini, si è soffermato proprio sulla gara di lunedì: “Sapevamo che la sfida contro l’Andria sarebbe stata molto difficile. Loro sono la migliore difesa del campionato, una squadra molto chiusa, e sono venuti per difendersi piuttosto che offendere. Noi abbiamo provato a vincerla in tutti i modi, ma non siamo stati fortunati e non abbiamo trovato quel guizzo per poter trovare la rete della vittoria. Inutile piangersi addosso, ora pensiamo al Catania. Anche lì non sarà facile, per questo, dobbiamo dare il massimo”. Contro i rossoblù mancherà lo squalificato Piccinni, ed il ballottaggio è tra Zaffagnini e De Franco.
Sul fronte calciomercato, sembra arrivato alla fine il matrimonio tra Gammone e la società biancazzurra; l’esterno, di proprietà del Bari, è vicinissimo all’approdo alla Juve Stabia. Nelle ultime ore, la trattativa tra il giocatore e le ‘vespe’ ha subito un’accelerazione decisiva.
Per quanto concerne il Catania, invece, il punto contro il Cosenza ha consentito agli etnei di raggiungere quota 20. Ma la classifica non deve ingannare, perché gli etnei pagano un fardello piuttosto pesante, ovvero i 10 punti di penalizzazione. Dopo un inizio col botto, la formazione di Pancaro ha accusato il colpo, alternando prestazioni convincenti a gare sottotono. Il mister calabrese, in vista della sfida contro il Matera, potrà comunque contare sul bomber Calil, calciatore di categoria superiore. Il grande ex sarà Gianvito Plasmati, materano doc, che ieri ha compiuto 33 anni, autore della rete del pareggio contro il Cosenza. La rosa a disposizione di Pancaro è da posizioni di vertice, e nelle ultime ore si aggiunto anche Francesco Bombagi, classe 1989, in arrivo dalla Juve Stabia.
La sfida di domenica (calcio d’inizio ore 14.30) sarà diretta dal signor Antonello Balice di Termoli, coadiuvato da Maurizio Loni di Cagliari e Alfonso Annunziata di Torre Annunziata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *