Preview Matera-Catanzaro

Seconda gara consecutiva tra le mura amiche per il Matera. L’11 biancazzurro affronterà oggi pomeriggio il Catanzaro; calcio d’inizio alle ore 16. Piccola curiosità: dopo Lecce e Messina, è la terza formazione giallorossa sul cammino dei materani. Gli uomini di Auteri vogliono concedere il bis, dopo il 3-1 rifilato al Messina, per rimanere agganciati al treno play-off. Auteri, molto probabilmente, riproporrà lo stesso 11 vittorioso contro i peloritani, con il trio Carretta-Diop-Madonia in attacco. D’Aiello e Letizia, che tornano a disposizione dopo aver scontato il turno di squalifica, dovrebbero partire dalla panchina.
Il Catanzaro, ottavo in classifica con 33 punti, ha sconfitto il Melfi nell’ultimo turno. Vittoria che ha riportato un po’ di serenità nell’ambiente calabrese, dopo un periodo piuttosto delicato. Rispetto alla gara d’andata (vinta dal Matera in ‘zona Cesarini’ grazie alla rete di Di Noia), sulla panchina giallorossa non ci sarà Francesco Moriero, esonerato nel novembre scorso dopo la sconfitta di misura rimediata contro la Salernitana per 2-1, bensì Stefano Sanderra.
Il tecnico romano ha affermato: “Abbiamo iniziato con il passo giusto domenica scorsa contro il Melfi. Ora, però, abbiamo un impegno importantissimo contro il Matera, squadra notevole sotto tutti i punti di vista, allenata da un ottimo tecnico come Auteri, che gioca un ottimo calcio ed ha giocatori forti tecnicamente e caratterialmente. Sarà un test probante. Loro sono una squadra vera, hanno ritmo e idee. Ci vorrà una grande prestazione da parte di tutti per ottenere un risultato positivo”. Non sarà della gara Russotto, che deve ancora fare i conti con un problema fisico che lo tormenta da tempo. Anche Mounard è in dubbio, anche se Sanderra conta di ‘lanciarlo’ a gara in corso.
La terna arbitrale sarà interamente campana: dirigerà il signor Paolo Formato di Benevento, coadiuvato dagli assistenti Paolo Napolitano di Napoli e Raffaele Vitiello di Torre del Greco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *