Prima riunione operativa sul Presepe Vivente a Matera per il 2013

L’assessore comunale al Turismo, Alberto Giordano, ha tenuto nel pomeriggio di ieri un incontro con gli operatori turistici e il partenariato che organizza il Presepe vivente per cominciare a programmare in largo anticipo gli eventi del Natale 2013, a partire proprio dalla rappresentazione della Natività negli antichi rioni di tufo.

“Il presepe vivente – ha detto Giordano nella sua introduzione – rappresenta un forte motivo di attrazione turistica nelle festività natalizie. Ma è necessario alzare la qualità della proposta, allungare il periodo di permanenza e costruire, intorno a questa iniziativa, una serie di eventi in grado di rafforzare ulteriormente il suo appeal. A cominciare dalla denominazione: nelle “Cinque stagioni di Matera” abbiamo chiamato questa serie di eventi che andranno dall’inizio di novembre fino a metà gennaio “Matera presepe del mondo”.

Nel corso della riunione si è quindi discusso su alcune proposte concrete per qualificare l’offerta a partire da interventi minimi per rendere ancora più scenografici i luoghi, il potenziamento della pubblica illuminazione esistente per rendere ancora più suggestivo l’effetto notturno nei Sassi, il coinvolgimento di un settore molto più ampio degli antichi rioni, un concorso di presepi a cura di artisti importanti da realizzare i una quindicina di vicinati, l’estensione dei mercatini dell’artigianato artistico da via Fiorentini fino a via Buozzi. Molto si deve fare anche per esaltare gli aspetti religiosi del Natale. Gli operatori hanno condiviso questa impostazione ed hanno espresso la necessità di iniziare a lavorare fin da ora al fine di programmare pacchetti turistici in grado di rendere l’offerta ancora più attraente, catturare l’attenzione internazionale e uscire dalla logica del “consumo domestico”. Dopo un ampio dibattito, la riunione è stata aggiornata a un nuovo incontro che si terrà fra una quindicina di giorni durante il quale gli operatori illustreranno le loro proposte per rendere la città ancora più attrattiva nel periodo di Natale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *