Primo corso regionale abilitazione conduttori cane limiere

“Utile a prepararci meglio e ad avere quanti più operatori qualificati possibile per le attività di controllo della specie cinghiale, come annunciato, parte domani il primo corso, in assoluto, voluto e organizzato dal Dipartimento Agricoltura per l’abilitazione a conduttore di cane limiere, a seguito dell’accordo firmato con Enci. In programma, inoltre, nelle prossime settimane, il prossimo corso per abilitazione a conduttore di cane da traccia”. Lo comunica l’Assessore alle Politiche Agricole e Forestali, Luca Braia.
Per coloro che hanno richiesto alla Regione Basilicata di partecipare alla formazione per ottenere l’attestato regionale, al momento oltre 70 iscritti, si terrà nelle giornate del 13, 14 e 15 dicembre, dalle ore 16.45 alle ore 21.00, presso la Sala A-B del Consiglio regionale sita in Via V. Verrastro c/o il Palazzo del Consiglio regionale il primo corso di abilitazione a conduttore di cane limiere, nel rispetto del programma di cui alla DGR 1191/2017. Il corso prevede tre moduli formativi teorici e uno di pratica per un totale di 16 ore di formazione. Per il giorno 16 dicembre è prevista la prova pratica presso l’Azienda agrituristica venatoria Tempa Bianca C.da Rifeccia- Strada Prov.le Matera Grassano.
Tra gli argomenti che saranno trattati nel programma, elementi di conoscenza sul cinghiale, sistemi e sviluppo di caccia al cinghiale, nello specifico della tecnica della girata e quindi razze di cani, addestramento, lavoro del limiere e del conduttore, regolamenti. La parte pratica verterà su addestramento di base e orientato al superamento del brevetto, con dimostrazioni pratiche di tracciatura ed esecuzione con il cane. I corsisti sosterranno infine una prova d’esame finale volta al rilascio degli attestati regionali di abilitazione a conduttore di cane limiere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *