Il problema ‘allarmante’ del sovraindebitamento

Il fenomeno del sovraindebitamento, nell’attuale crisi economica, è un problema sempre più allarmante perché attanaglia l’economia e spinge sempre più le famiglie e le imprese, che non riescono a gestire il loro bilancio o la loro attività economica, nelle mani degli usurai.

Proprio questa mattina – ha affermato Angelo Festa, Presidente dell’associazione antiracket e antiusura “Famiglia e Sussidiarietà” – sono stato contattato da un imprenditore commerciale bisognoso di un aiuto per far fronte alla difficile situazione economica in cui si trova e che coinvolge nella gestione dell’azienda l’intera famiglia, moglie e figli. Lo chiameremo Eustachio, l’imprenditore lucano che per una serie di eventi negativi cerca ora un aiuto di circa 20 mila euro per far fronte a una condizione debitoria che non gli permette di lavorare e rischia di incancrenirsi.

Eustachio fino a questo momento non ha trovato alcun supporto da parte delle banche, delle istituzioni o dei consorzi fidi e per non fallire, con la propria attività e buttare così al vento anni di lavoro, pensa di rivolgersi, come ultima sponda, al “mercato illegale del credito”.

Le nostre imprese e le nostre famiglie – ha continuato Festa – devono essere salvaguardate. Stiamo attraversando un periodo difficile con un calo vertiginoso dei consumi che incide pesantemente sulle imprese. Occorre, quindi, evitare la crescita delle attività usuraie, bisogna mettere in campo azioni utili, fare squadra ed avere tutti un senso di responsabilità per dare un supporto a chi è in cerca di aiuto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *