Programma “Liberi dall’amianto”, in Basilicata presentate 326 domande

Sono 326 le domande di contributi presentate nell’ambito del Programma “Liberi dall’amianto”, bando scaduto il 31 dicembre scorso in Basilicata. Il nucleo di valutazione interno alla Direzione Generale del Dipartimento Ambiente ha concluso in questi giorni la verifica delle 275 richieste inviate entro il 10 novembre. L’istruttoria ha dato il via libera a 272 domande, con tre domande respinte. Quelle ammesse saranno finanziate con un provvedimento ad hoc. Nelle prossime settimane ai cittadini che beneficeranno degli aiuti dell’avviso pubblico sarà notificato l’esito della graduatoria con la richiesta della documentazione necessaria a perfezionare la domanda.

Le risorse finanziarie disponibili ammontano a un milione e 500 mila euro, somma con la quale è possibile soddisfare agevolmente tutte le istanze per un totale di 894.044 euro. “Liberi dall’amianto” proseguirà fino al completo impiego dei fondi stanziati in Bilancio. Si prevede la pubblicazione di un ulteriore avviso nel 2022. L’obiettivo è la rimozione e lo smaltimento dell’amianto da fabbricati, edifici, attività artigianali e da aree private.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *