Prostituzione: l’Asi, degrado a Potenza

Nella zona industriale di Potenza si registra “una situazione di degrado sociale” legata alla prostituzione “su strada”: il questore del capoluogo ha disposto “l’intensificazione dei servizi di controllo con il supporto della polizia municipale per la salvaguardia dell’immagine dell’area”. E’ una delle indicazioni emerse durante una riunione tecnica di coordinamento delle forze di polizia che si è svolta oggi a Potenza, presieduta dal prefetto, Giovanna Cagliostro.
All’incontro ha partecipato anche il sindaco di Potenza, Dario De Luca. La situazione di degrado nell’area industriale è stata segnalata, in particolare dal Consorzio industriale.

Un pensiero su “Prostituzione: l’Asi, degrado a Potenza

  • 22/06/2017 in 15:09
    Permalink

    Che male fanno le prostitute maggiorenni e consenzienti ed i loro clienti sulle strade, se non compiono intralcio al traffico, sporcizia e/o atti osceni sotto la vista pubblica? Basta con quest’assurda “Meretriciofobia”.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *