Pubblicato il primo Integrated Annual Report di Casillo Group

Con la pubblicazione dell’Integrated Annual Report 2014 il Gruppo Casillo Partecipazioni – Casillo Group ha raggiunto un’altra importante tappa nel percorso di apertura e disclosure dei risultati della gestione aziendale, avviato l’anno scorso con la pubblicazione del primo bilancio di sostenibilità. Casillo Group di Corato (Bari) è l’impresa primaria italiana nel campo delle semole, grano, farine commestibili, prodotti da forno.
Come commentato dagli Amministratori nella Lettera agli Stakeholders: “Per la prima volta Casillo Group presenta il bilancio nella cosiddetta versione integrata, che rappresenta la nuova frontiera della rendicontazione e si propone di integrare il Bilancio Consolidato con la reportistica di Sostenibilità. L’Integrated Annual Report vuole fornire un quadro generale della strategia, della governance e delle performance di Casillo Group in ambito economico-finanziario, sociale ed ambientale, con obiettivi ed azioni concreti e misurabili. Crediamo molto in questa scelta per due motivi. Solo l’impresa socialmente responsabile può e deve essere al centro delle politiche di sviluppo di un Paese. Ed inoltre, i consumatori di tutto il mondo – sempre più informati e consapevoli – chiedono di poter acquistare beni e servizi che siano realizzati nel rispetto dell’ambiente, dei territori e dei diritti fondamentali della persona”.
In un solo documento, di circa 160 pagine, sono riportati su base consolidata i risultati economici, sociali e ambientali realizzati dall’intero Gruppo nell’esercizio 2014, tenendo conto dei più avanzati standard di reporting e accountability nazionali e internazionali. Si tratta di una scelta di trasparenza, coerente con i valori fondanti del Gruppo, che trovano concreta attuazione nelle politiche commerciali, come nei rapporti con i lavoratori, i fornitori e con l’insieme dei propri stakeholder, nell’impegno a favore delle comunità e nelle diverse azioni di rispetto ambientale.
Le performance socio-ambientali sono rendicontate seguendo le “Linee guida per il reporting di sostenibilità”, versione 4, elaborate dal Global Reporting Initiative (GRI), il modello più diffuso a livello internazionale per la rendicontazione in tema di sostenibilità. L’integrazione delle performance economico-finanziarie con quelle di sostenibilità si è invece ispirata alle indicazioni fornite dall’Integrated Reporting Discussion Paper pubblicato nel settembre 2014 da The International Integrated Reporting Council (IIRC).
Sia l’informativa financial (sostenibilità economica) che quella non-financial (sostenibilità sociale e ambientale) sono state certificate da auditor esterni. Di seguito alcuni highlights dei risultati 2014:
• Ricavi: il fatturato 2014 è pari a 1.006 milioni di Euro, in incremento del 22,6% sui ricavi del 2013.
• EBITDA (MOL): risulta pari a 71 milioni di Euro, registrando un significativo incremento rispetto al 2013 (+50 milioni di Euro). L’incidenza sulle vendite è pari al 7%.
• Numero dipendenti a fine esercizio: 234 unità.
• 15 giovani talenti avviati in percorsi di inserimento.
• 12 impianti di macinazione.
• 800 mila Euro erogati per attività di ricerca e sviluppo all’Università degli Studi di Foggia nell’ambito del progetto Gluten Friendly.
• Certificato nel 2014 il sistema di gestione SA 8000 (responsabilità sociale per quanto riguarda le condizioni dei lavoratori, ossia diritti umani, sviluppo, valorizzazione, formazione e crescita professionale delle persone, salute e sicurezza dei lavoratori, antidiscriminazione, lavoro dei minori e dei giovani).
• Impianti fotovoltaici a regime per una potenza installata di 24MW.
• Carbon footprint: oltre 19 mila tonnellate di CO2 evitate grazie alla produzione elettrica da fotovoltaico.
L’Integrated Annual Report 2014 del Gruppo Casillo è scaricabile cliccando qui: http://www.casillogroup.it/it/bilanci-e-relazioni.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *