Puglia, approvata delibera per garantire la prosecuzione al 30 giugno del contributo Covid-19 per le persone in condizioni di gravissima disabilità e non autosufficienza

È stata approvata ieri in giunta la delibera per garantire la prosecuzione del  contributo Covid -19, destinato alle persone in condizioni di gravissima disabilità e non autosufficienza, fino al prossimo 30 giugno. A darne notizia l’assessora al Welfare Rosa Barone.

“Parliamo di un contributo di  800 euro mensili in favore di circa 7400 persone residenti in Puglia – dichiara Barone – per dare un sostegno concreto a tutti quei soggetti in condizioni di gravissima disabilità e non autosufficienza, assistiti al proprio domicilio. Vogliamo supportare le famiglie e i caregiver, anche in considerazione delle criticità per l’accesso ai servizi sanitari e sociosanitari, dovute alla pandemia. Alla luce del protrarsi dello stato di emergenza nazionale e dopo un confronto con le associazioni delle persone con disabilità, ho ritenuto necessario prorogare il contributo fino al prossimo giugno. Il fabbisogno finanziario, pari a oltre 37 milioni di euro sarà coperto per oltre 35 milioni grazie a risorse già disponibili e programmate a valere sul bilancio 2021. Assieme alla proroga del contributo sto ascoltando le associazioni in modo da dar vita a una nuova programmazione per supportare i disabili gravissimi non più lavorando sulle emergenze, ma con una pianificazione adeguata. Le famiglie non devono sentirsi sole o peggio ancora abbandonate dalle istituzioni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *