Puglia, disposte modifiche al calendario venatorio

“La caccia, pur alimentando un considerevole indotto, è sempre stata bistrattata e penalizzata dall’attuale esecutivo regionale, e la volontà di predisporre un calendario venatorio – quello relativo al 2020/2021 – senza prendere in alcuna considerazione le modifiche suggerite e richieste dalle più rappresentative associazioni venatorie, nell’ultima riunione del Comitato Tecnico, rappresenta l’ennesima conferma che può stupire purtroppo solo i non addetti ai lavori”. Così il consigliere regionale di Fratelli d’Italia Renato Perrini dopo le modifiche al calendario ventaorio inserite nell’ultimo consiglio regionale den cosiddetto ddl omnibus.
“I cacciatori continuano così ad essere ignorati e – peggio – criminalizzati, per una visione miope e ingenerosa, che risente di una pregiudiziale che la campagna elettorale in corso rende ancora più marcata. A loro va la mia solidarietà e il mio impegno perché le loro rivendicazioni possano trovare un’interlocuzione autorevole e credibile, scevra da qualsiasi condizionamento e calcolo di sorta”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *