Puglia, nascono le ‘Apulian Ports’

 

I porti pugliesi avranno la loro APP, le ‘Apulian Ports’. L’associazione Porti di Puglia sarà costituita dalla Autorità Portuali Pugliesi del Levante, di Taranto e Brindisi, guidate dalla Regione Puglia, e che fungeranno da unico soggetto nel panorama internazionale. Primo scopo dell’associazione sarà sviluppare azioni di marketing del sistema portuale pugliese, che si articolerà su due livelli, per coniugare la promozione di un marchio territoriale comune per relazioni internazionali, bandi europei e fiere, con la valorizzazione delle specificità e le punte di eccellenza di ogni scalo.

Sul tema, l’assessore alle Infrastrutture e Mobilità, Guglielo Minervini, ha commentato: “L’APP è il punto di arrivo di un percorso comune iniziato un anno fa con i presidenti delle 3 Autorità portuali pugliesi, Sergio Prete (Ap Taranto), Francesco Mariani (Ap Levante-Bari, Barletta e Monopoli) e Hercules Haralmbides (Ap Brindisi), per creare un soggetto giuridico che, attualmente, ha solo due precedenti in Italia”. Minervini ha confermato che le Autorità si muoveranno come unico e solo soggetto nel sistema internazionale: “Abbiamo pensato ad una struttura snella, autonoma, per intercettare i nuovi traffici. L’APP punterà al mantenimento di un elevato e comune standard di efficienze e economicità dei servizi pubblici o svolti da privati, che incideranno direttamente sulle funzionalità dei porti (agenzia delle dogane, sanità marittima, polizia di frontiera, controlli fito-sanitari e veterinari, rimorchiatori, piloti ed ormeggiatori). Avendo sempre come fine quello di offrire alle compagnie di navigazione un ottimo servizio, perche così facendo accresceremo il livello di attrattività del sistema portuale”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *