Puglia, una riserva importante di biodiversità

La Puglia con tutte le sue splendide e variegate ‘sotto regioni’ è un’importantissima riserva di biodiversità che è necessario difendere e valorizzare. Questo il messaggio che ‘Goletta Verde’, la celebre campagna estiva di Legambiente, ha rimarcato nuovamente durante la tappa a Manfredonia (FG), con azioni e dibattiti mirati a preservare la biodiversità del territorio e degli ecosistemi marini.

Nella mattinata di sabato 30 luglio, l’equipaggio ambientalista, insieme al Centro Recupero Tartarughe Marine – Oasi di lago Salso di Legambiente, ha liberato una tartaruga marina della specie caretta caretta al largo dello Scalo dei Saraceni nel Golfo di Manfredonia, tratto di mare nel quale l’esemplare è stato accidentalmente pescato nei primi giorni di luglio. La piccola testuggine aveva ingerito numerosi residui di plastica ed è stata curata presso il Centro Tartanet di Legambiente. “Il Centro di Recupero OLS di Legambiente, da gennaio 2007 ad oggi, ha monitorato 272 esemplari di tartarughe marine, tra cui vari casi di ricattura – spiega Giovanni Furii, responsabile del Centro Tartanet di Manfredonia – 230 esemplari sono stati curati presso le nostre strutture e 42 sono stati censiti ritrovati o segnalati morti e pur non essendo transitati dal centro, fanno comunque parte della nostra statistica”. Oltre a recuperare e monitorare le tartarughe marine in difficoltà, uno degli obiettivi principali del Centro è quello di definire rapporti di collaborazione con strutture organizzate ed enti che fanno ricerca in tema di conservazione della natura e della biodiversità e che attuano concreti progetti di salvaguardia della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *