Randagismo, due denunce a Bernalda

Il Corpo forestale dello Stato ha denunciato, con l’accusa di maltrattamenti di animali, due donne di Bernalda (Matera) che ospitavano 140 cani randagi o abbandonati in località ‘Scorzone’ di Bernalda. Gli animali sono stati posti sotto sequestro e trasferiti presso il canile comprensoriale di Stigliano (MT), dove si è proceduto all’applicazione dei microchip previsti dall’anagrafe canina. La vicenda era cominciata nel 2007, quando le due donne, che versano in situazione di indigenza, avevano ospitato un primo nucleo di cani costruendo ricoveri di fortuna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *