Recuperata carcassa di delfino spiaggiato a Torre a Mare

Una squadra dell’Amiu, l’azienda per la raccolta dei rifiuti urbani di Bari, ha recuperato questa mattina la carcassa del delfino spiaggiato in una cala di Torre a Mare nei giorni scorsi. La squadra dell’AMIU avrebbe dovuto effettuare quest’operazione nella giornata di ieri, come previsto, ma la presenza di troppe auto parcheggiate in zona sin dalle prime luci dell’alba.
L’operazione si è rivelata piuttosto difficoltosa, dal momento che la zona in cui è staro ritrovato il delfino è caratterizzata da un problema di cedimento della scogliera, e non raggiungibile con i veicoli. Il delfino, lungo 2.5 metri e in stato di avanzata putrefazione, è stato infilato in due big bags, legato ad un cavo lungo fino al mezzo sulla strada, trainato fino alla strada e poi caricato con una gru sul mezzo di trasporto. La zona è stata poi disinfettata irrorando le superfici ed il terreno con disinfettante (microbicida a base di cloro).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *