Recuperato cadavere di una donna nei pressi di Capo di Leuca

Il cadavere di una donna è stato recuperato vicino ad uno scoglio, in Località Felloniche, non lontano da Capo di Leuca, dove un gruppo di migranti, stamane, è stato scaraventato in mare da scafisti, poi allontanatisi.
Altre tre-quattro donne risulterebbero disperse. Trentacinque migranti sono stati rintracciati sulla costa. Due di loro, colpiti da ipotermia, sono stati accompagnati in ospedale a Tricase; a bordo del natante, secondo le prime stime, c’erano 21 donne ed un minorenne. Le ricerche del natante, senza esito, sono state compiute nel Canale d’Otranto da mezzi della Capitaneria di Porto, Carabinieri e Nucleo Sommozzatori dei Vigili del Fuoco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *