Regionali Puglia 2020, la nota di Zullo

Le prossime Regionali saranno nel maggio del 2020: 15 mesi di campagna elettorale per il presidente Emiliano. I pugliesi si mettano l’anima in pace, per  i loro problemi dovranno aspettare. Per la verità è da tempo che aspettano, ma legislatura fu all’insegna di una campagna elettorale perenne da parte del presidente della Giunta: ora il referendum sulle Trivelle, ora la corsa alla segreteria nazionale del Pd, ora le Politiche… e di conseguenza ogni volta è stato una caccia al consenso attraverso al creazione di poltrone: i Cda sono passati da amministratori unici a tre, le Agenzie si sono moltiplicate andando a complicare il lavoro degli assessori.
Negli ultimi giorni Emiliano è confuso, vede complotti contro se stesso, indice Primarie farlocche che nessuno nel centrosinistra vuol fare, pensa a partiti di stampo cattolico per salvarsi… Ma non fa neppure un atto concreto per i pugliesi. Mai un’intervista dove annuncia che la tassa sui rifiuti è stata diminuita, che il superticket non si paga più, che i Consorzi di Bonifica diventano solo uno invece che mantenerne sei, che ha deciso di tagliare agenzie e poltrone, che una vertenza occupazionale è stata risolta. Nulla di tutto questo, solo chiacchiere chiacchiere chiacchiere

presidente del gruppo regionale di Direzione Italia, Ignazio Zullo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *