Rifiuti pericolosi abbandonati in città, Fiore e Caputo scrivono al sindaco Adduce

Il Presidente del gruppo UDC Domenico Fiore e il Presidente del gruppo consiliare MPA Salvatore Caputo hanno inviato una lettera al sindaco Salvatore Adduce e all’assessore all’igiene urbana del Comune di Matera Giuseppe Falcone per denunciare le problematiche relative all’abbandono dei rifiuti pericolosi nella città di Matera. All’interno la lettera integrale.

Con riferimento alla normativa  di legge n.257/92, che stabilisce norme relative alla cessazione dell’impiego dell’amianto e alle modalità di smaltimento dello stesso, a garanzia della sicurezza pubblica e privata dei cittadini, i Presidenti dei gruppi consiliari UDC ed MPA chiedono che le amministrazioni pubbliche quindi anche al comune di Matera  procedano ad un censimento di edifici  di proprietà nei quali sono presenti materiali o prodotti contenenti amianto.
Il Sindaco, inoltre, dovrà provvedere alla verifica ed il controllo di depositi abbandonati nella città, cosi come tettoie di edifici pubblici e di case private, canne fumarie in eternit o altro materiale in amianto, materiale altamente dannoso per la salute pubblica.
Il tutto, predisponendo ed indicando le idonee modalità di smaltimenti nei siti previsti nella normativa sopra citata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *